PINA COLADA. Un drink cremoso a base di Ananas e Cocco

Pina Colada

Quando i portoricani produssero per la prima volta il latte di cocco, nacque subito il Pina Colada, il simbolo di Portorico e il tripudio dei sapori caraibici: il Rum, il Cocco e l’Ananas.

 

Icona dei Caraibi

Cominciamo con il sottolineare la differenza tra acqua di cocco e latte. L’acqua di cocco è il liquido che si trova naturalmente nel cocco fresco, col passare del tempo tende ad irrancidire. Il latte di cocco invece viene prodotto dalla polpa del cocco maturo, ha un sapore differente ed è più facile da commercializzare.

Un’azienda portoricana lo immise sul mercato per la prima volta negli anni 50 del ventesimo secolo. Poco dopo, al Caribe Hilton di Portorico, il bartender Ricardo Garcìa, dopo tre mesi di tentativi per studiare la giusta cremosità del frullato, presentò come welcome drink del locale il Pina Colada. E fu storia: dai Caraibi la miscela si diffuse negli USA e in tutto il mondo.

 

Come fare il Pina Colada

Per preparare questo cocktail nel migliore dei modi, è bene disporre di ingredienti di buona qualità. Ad esempio, per ricavare il succo d’ananas ti consiglio di lasciar perdere il succo in cartone. Se puoi, prendi piuttosto un’ananas fresca ed estraine il succo tramite estrattore o, al limite, una centrifuga. Il risultato sarà eccellente e varrà lo sforzo.

Altra preferenza: se non hai l’esigenza do ottenere un gusto standard e non sei alla ricerca di qualcosa di facile reperibilità, allora non utilizzare liquori al cocco come il Malibù o la Batida de Coco.

Questa invece è assolutamente un must: il rum dev’essere rigorosamente chiaro. Quello scuro è più stucchevole e rischia di alterare il sapore che vogliamo ottenere.

Ricetta del Pina Colada
Infine il dosaggio dell’alcol non dev’essere eccessivo, per non ostacolare la formazione della schiuma.

Usando un mixer ad immersione, scendi in fondo al bicchiere per sciogliere il ghiaccio, poi risali in superficie per emulsionare la miscela, generando la schiuma. Puoi scegliere anche di shakerare, il ghiaccio rimarrà a cubetti.

 

Ingredienti

Il cuore della preparazione del Pina Colada è il latte di cocco, ma per accenderlo e farlo pulsare hai bisogno di rum, bellezza.

  • Rum chiaro
  • Latte di Cocco
  • Succo d’Ananas

Per comporre gli ingredienti di questo drink poi visionare le nostre proposte, raccolte in una speciale presentazione dedicata al Pina Colada. Se non ti sei ancora iscritto alla news letter, non aspettare. Oltre ricevere gli aggiornamenti di questa rubrica, avrai anche le esclusive promozioni sull’acquisto dei nostri prodotti.

 

Ricetta

Grado alcolico: 8% Vol
Calorie: 200 KCal

  1. Misura 5 cl di Rum e travasarlo in un contenitore (se si vuole usare il mixer ad immersione) o direttamente nel frullatore.
  2. Procedi analogamente con 8 cl di Succo d’Ananas e 3 cl di Latte di Cocco.
  3. Aggiungi un bicchiere di ghiaccio e frulla il tutto.
  4. Versa il contenuto in un tumbler alto e servilo decorando con mezza fetta di ananas, due ciliegie maraschino.

 

Conclusione

Eccellente long drink da consumare ad ogni ora del giorno. Il prossimo post sarà incentrato su un’eccellenza estiva:
il cocktail Sex On The Beach. Un caro saluto.

Ivan Rey è l’anima digitale di Spirit Style, il portale dedicato alla vendita di alcolici e agli appassionati di cocktail, a coloro che amano divertirsi accompagnandosi a buoni drink.

Nato in mezzo ai locali della riviera romagnola, Ivan non poteva non appassionarsi alle allegre atmosfere di happy hour, dance room, mescite colorate e frizzanti. Sarà lieto di accompagnarti tra pozioni, alambicchi, distillati e coppe cocktail, nelle tue personali ricerche alcoliche.

Lo trovi anche su facebook, ma gradirà particolarmente i tuoi commenti a questo post.