MARGARITA: Messico, nuvole e tequila

Margarita, il drink in grado di celebrare la Tequila come veramente merita, nasce in Messico e ne diventa la bandiera nazionale.

Leggende Messicane

Continuiamo il nostro viaggio alcolico salpando dall’isola di Cuba, dove lasciamo (solo metaforicamente) il celebre Moijto e ci spostiamo non di tantissimo. Perchè andiamo in Messico, ad intercettare i favori di un’altra prima donna, il Margarita.

margarita

L’origine di questo drink, appartenente alla famiglia dei sour, i cocktail con base distillato, succo di limone e liquore dolce, risale intorno agli anni trenta. Si narra di un tal Daniel Tergete. Costui, che evidentemente in fatto di combinazioni liquide la mandava, in occasione delle nozze del fratello ideò questo drink, dedicandolo alla bellissima cognata messicana, il cui nome fu consegnato per sempre alla storia.

Preparazione del Margarita

Ingredienti

  • Tequila
  • Cointreau
  • Succo di lime

Grado Alcolico: 32% Vol
Calorie: 130 KCal

  1. Prepara una coppa sombrero inumidendo metà del bordo con il succo di limone.
  2. Appoggia il bordo inumidito su un piattino con del sale, in modo che si formi una crosticina.
  3. In un bicchiere graduato arriva a 4,5 cl. di tequila, poi versala in uno shaker.
  4. Stessa operazione con 2,5 cl. di Cointreau e 2 cl. di succo di limone o lime.
  5. Aggiungi nello shaker alcuni cubetti di ghiaccio e agita energicamente per qualche secondo.
  6. Versa il contenuto dello shaker nella coppa sombrero e servi il margarita.

Ottime le sue proprietà rinfrescanti a tutte le ore del giorno. Particolarmente consigliato per l’happy hour.
margarita
Eccellente la Tequila, delizioso il Margarita. Rimanete sintonizzati su questa frequenza ad alta gradazione, si parla di donne e Cosmopolitan .
Ivan Rey

Ivan Rey è l’anima digitale di Spirit Style, il portale dedicato alla vendita di alcolici e agli appassionati di cocktail, a coloro che amano divertirsi accompagnandosi a buoni drink.

Nato in mezzo ai locali della riviera romagnola, Ivan non poteva non appassionarsi alle allegre atmosfere di happy hour, dance room, mescite colorate e frizzanti. Sarà lieto di accompagnarti tra pozioni, alambicchi, distillati e coppe cocktail, nelle tue personali ricerche alcoliche.

Lo trovi anche su facebook, ma gradirà particolarmente i tuoi commenti a questo post.